Merano2Merano: inaugurazione sede Cgil

 

Inaugurata la nuova sede del Caaf della Cgil-Agb a Merano in via Ottone Huber 54, alla presenza del vicesindaco Andrea Rossi e del segretario generale della Cgil-Agb Alfred Ebner. La sede del Caaf della Cgil-Agb, grazie ai lavori di ampliamento e di ristrutturazione, potrà da oggi garantire una maggior qualità dei servizi offerti e una miglior accoglienza con riflessi positivi su tutta la sede della Cgil-Agb di Merano, compreso il Patronato Inca.

Lo ha ribadito l'amministratore delegato della Servizi Cgil-Agb Marco Pirolo il quale ha messo in evidenza la crescita progressiva dell'attività del Caaf a Merano ben oltre la media provinciale. Sono infatti ormai più di 10.000 le persone che ogni anno si rivolgono al nostro Caaf per le varie pratiche fiscali e reddituali, 730, Unico, Durp, Isee, Colf e Badanti, Successioni, con un aumento delle pratiche nel 2015 rispetto al 2014 che va dal 2,72% per i modelli 730 all' 11,38% per le DURP-EEVE, e questo ci ha indotti, continua Marco Pirolo, a migliorare e ampliare gli spazi dedicati a questa fondamentale attività della Cgil-Agb.

All'inaugurazione del 4 marzo erano presenti il Vicesindaco di Merano Andrea Rossi, la Direttrice della sede Inps Elena Galvanin, la rappresentante del Distretto sociale Sonia Maboni, il Segretario provinciale della Cgil-Agb Alfred Ebner, il segretario organizzativo Agostino Accarino, la responsabile della Funzione Pubblica Cgil- Agb della zona Merano Delia Aguiari, la segreteria al completo del Sindacato Pensionati, il Presidente del Caaf della Cgil-Agb Lorenzo Sola e molti sindacalisti e collaboratori della sede di Merano e provinciali.
Il Vicesindaco di Merano, nel suo intervento di saluto, nel complimentarsi per i risultati ottenuti dal Caaf, dal Patronato Inca e da tutta la Cgil-Agb meranese ha ribadito come nella situazione attuale molte siano le affinità tra l'attività svolta dal Comune e quella del sindacato, sempre più costretti dagli eventi a garantire, a volte anche quando non ci sono le responsabilità dirette, a ricercare soluzioni a problemi che purtroppo passano il più delle volte sopra le nostra testa, riferendosi in particolare alla siutuazione drammatica della Solland Silicon di Sinigo. Il Vicesindaco ha riconfermato la volontà dell'Amministrazione di collaborare con le organizzazioni sindacali e con le strutture di servizio, che svolgono un ruolo fondamentale di filtro tra l'Ente locale e i cittadini, per fornire il massimo dell'assistenza a chi ogni giorno ha la necessità di chiedere prestazioni socio assistenziali e un aiuto, siano essi lavoratori o pensionati.
Il segretario generale della Cgil-Agb nel complimentarsi con i Servizi della Cgil-Agb, Caaf, Inca e Ufficio vertenze, ha rilevato come da molti anni ormai abbiano assunto un ruolo sempre maggiore all'interno della confederazione, un fatto positivo, ma che mette in luce le difficoltà del Sindacato nello svolgere l'attività nei luoghi di lavoro e fra la gente sempre più preoccupata ed impegnata a risolvere i problemi quotidiani. Ridare vita alle sedi sindacali significa quindi per Alfred Ebner rivitalizzare l'attività nel territorio di Merano e della Val Venosta, non solo nelle sedi ma anche e soprattutto nei luoghi di lavoro, facendo appello anche a tutti coloro che hanno voglia di mettersi in gioco e che sono disposti a lavorare con la Cgil-Agb.
La Direttrice dell'Inps di Merano ha evidenziato come il ruolo dell'Inps sia in continua espansione per le tipologie di intervento che gli sono state assegnate dalle leggi nazionali,ed in particolare, per la sede di Merano che ha assunto una propria autonomia di gestione su una fetta consistente di interventi, e che per questo, oggi, la collaborazione, anche diretta attraverso le convenzioni con Patronati e con Caaf, diventa ancor più importante per l'espletamento delle pratiche e sopratutto nel rapporto, anche qualitativo, con i cittadini.
L'intervento della responsabile della Funzione pubblica di Merano si è concentrato sul ruolo della sede sindacale zonale, sulle difficoltà che sempre di più, anche nella zona di Merano, colpiscono le famiglie di lavoratori, sia del settore privato che pubblico, e di pensionati e che le costringono sempre di più a rivolgersi alle nostre strutture di servizio. Per questo diventa sempre più pressante la sinergia tra categorie e servizi e la necessità di collaborare fra loro ai massimi livelli. La rappresentante del Patronato Inca, Katia Radicchi, ha infine, nel portare i saluti della Direzione e delle collaboratrici e collaboratori, ha messo in luce ancor di più come ormai,molto spesso, a conclusione di un iter per una pratica assistenziale sia frutto del lavoro e della collaborazione tra Inca e Caaf, e questo, in una sede come quella di Merano, nella quale le due strutture lavorano gomito a gomito, facilità il compito proprio per la loro compresenza per tutto l'arco della settimana.
A conclusione della cerimonia l'amministratore Delegato Marco Pirolo ha invitato tutti i numerosi presenti ad un brindisi, anche come buon auspicio per la campagna fiscale che sta per iniziare a giorni.

e-max.it: your social media marketing partner

NOTA! Il nostro sito usa i cookie per poterti offrire una migliore esperienza di navigazione. I cookie che usiamo ci permettono di conteggiare le visite in modo anonimo e non ci permettono in alcun modo di identificarti direttamente.

Clicca su APPROVO per chiudere questa informativa, oppure approfondisci leggendo la Cookie policy completa.

Approvo

Ai sensi dell'art. 13 del D.Lgs. n. 196/2003 - "Codice in materia di protezione dei dati personali" (di seguito denominato "Codice") è necessario che ti vengano fornite informazioni in merito all'utilizzo dei tuoi "dati personali".

Di seguito è riportata la Privacy policy di cgil-agb.it . Essa contiene tutte le informazioni che devi conoscere perchè tu possa utilizzare il Sito con serenità ed in piena coscienza dei dati che fornisci o fornirai durante la tua navigazione sul Sito.

In ogni caso è importante informarti sin da subito che non saranno trattati tuoi "dati sensibili".

Titolarità del trattamento ed ambito di applicazione

La presente Privacy policy si applica esclusivamente alla navigazione sul sito cgil-agb.it (da ora in poi Sito) raggiungibile all'indirizzo internet http://www.cgil-agb.it e regolarmente registrato da CGIL-AGB / via Roma 79 / 39100 Bolzano - IT

Titolare del trattamento dei dati raccolti è CGIL-AGB nella persona del suo Legale Rapprensentante, le cui generalità sono state in precedenza riportate.

Fonti dei dati personali

Gli applicativi dedicati al funzionamento di questo Sito potrebbero rilevare, nel corso del loro normale funzionamento, alcuni tuoi dati (la cui trasmissione è implicita nell'uso dei protocolli di comunicazione di Internet), comunque non associati a te direttamente.

Tra i dati raccolti possono essere compresi anche, a titolo esemplificativo e non esaustivo, l'indirizzp IP, i nomi di dominio e il tipo di browser dei computer utilizzati per connettersi al Sito, gli indirizzi in notazione URI (Uniform Resource Identifier) delle risorse richieste, l'orario della richiesta, il metodo utilizzato nel sottoporre la richiesta al server, la dimensione del file ottenuto in risposta, il codice numerico indicante lo stato della risposta data dal server (buon fine, errore, ecc.) ed altri parametri riguardanti il sistema operativo e l'ambiente informatico che utilizzi.

Questi dati non consentono, in ogni caso, di giungere alla tua identità e sono da considerarsi, quindi, anonimi.

Particolari fonti dei dati personali sono indicate nelle specifiche Privacy policy predisposte per particolari servizi offerti dal Sito o software da esso utilizzati per il proprio corretto funzionamento e di seguito riportate.

Finalità del trattamento

I dati che ti riguardano saranno trasformati in dati anonimi ed elaborati in forma aggregata per scopi statistici e per assicurare continuità di servizio e per il miglioramento del Sito medesimo.

Se non sei in accordo con tale prassi sei pregato di non navigare il Sito nè tantomeno di fruire dei servizi da esso offerti.

L'IP potrebbe, in alcuni casi, essere utilizzato al fine esclusivo di bloccare tentativi di danneggiamento al Sito medesimo, nonchè attivitè costituenti reato ai sensi delle leggi vigenti.

Particolari finalità del trattamento sono esposte nelle specifiche Privacy policy predisposte per particolari servizi offerti dal Sito o software da esso utilizzati per il proprio corretto funzionamento e di seguito riportate.

Modalità del trattamento dei dati

I dati da te forniti e dal Sito raccolti sono trattati soltanto per il tempo strettamente necessario.

Essi sono trattati in forma elettronica ed aggregati per i fini sopra esposti.

Modalità particolari di trattamento sono esposte nelle specifiche Privacy policy predisposte per particolari servizi offerti dal Sito o software da esso utilizzati per il proprio corretto funzionamento e di seguito riportate.

Facoltatività

Ai fini della navigazione del sito non è richiesta la comunicazione di dati personali se non quelli anonimi e strettamente necessari per le finalità sopra indicate.

Tuttavia esistono sezioni del sito che richiedono la creazione di un profilo di autorizzazione e la previa autenticazione informatica per essere navigate. La creazione del profilo comporta la comunicazione al Sito di dati personali ulteriori rispetto a quelli anonimi richiesti per la semplice navigazione.

Tali dati vengono utilizzati al solo fine di erogare i servizi eventualmente richiesti e trattati secondo le specifiche Privacy policy all'uopo predisposte e di seguito riportate.

Soggetti o categorie di soggetti che possono accedere ai dati o venirne a conoscenza (d)

L'accesso diretto ai tuoi dati è consentito esclusivamente al Titolare del trattamento su indicato.

Fornitrice del servizio di hosting è Studio Creating società cooperativa - Via G. Galilei 2/E - Bolzano 39100 - IT, può avere potenzialmente accesso ai dati esclusivamente per ragioni tecniche di necessità ed urgenza che richiedano un intervento al fine di non pregiudicare le funzionalità e la sicurezza del Sito.

Altri servizi sono o possono essere offerti da altre aziende. Informazioni in tal senso sono presenti nelle Privacy policy redatte per ogni singolo servizio e di seguito riportate.

Diritti dell'Interessato (articolo 7)

Infine è importante che tu sappia che il Codice riconosce agli Interessati la possibilità di esercitare specifici diritti, in base a quanto indicato all'art. 7 del Codice integralmente riprodotto di seguito.

Articolo 7 del "Codice"

L'Interessato ha diritto di ottenere la conferma dell'esistenza o meno di dati personali che lo riguardano, anche se non ancora registrati, e la loro comunicazione in forma intelligibile.

L'interessato ha diritto di ottenere l'indicazione:

- delle finalità e modalità del trattamento; della logica applicata in caso di trattamento effettuato con l'ausilio di strumenti elettronici;

- degli estremi identificativi del titolare, dei responsabili e del rappresentante designato ai sensi dell'art. 5, comma 2;

- dei soggetti o delle categorie di soggetti ai quali i dati personali possono essere comunicati o che possono venirne a conoscenza in qualità di rappresentante designato nel territorio dello Stato, di responsabili o incaricati.

L'interessato ha diritto di ottenere:

- l'aggiornamento, la rettificazione ovvero, quando vi ha interesse, l'integrazione dei dati;

- la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati trattati in violazione di legge, compresi quelli di cui non à necessaria la conservazione in relazione agli scopi per i quali i dati sono stati raccolti o successivamente trattati;

- l'attestazione che le operazioni di cui alle lettere a. e b. sono state portate a conoscenza, anche per quanto riguarda il loro contenuto, di coloro ai quali i dati sono stati comunicati o diffusi, eccettuato il caso in cui tale adempimento si rivela impossibile o comporta un impiego di mezzi manifestamente sproporzionato rispetto al diritto tutelato.

L'interessato ha diritto di opporsi, in tutto o in parte:

- per motivi legittimi al trattamento dei dati personali che lo riguardano, ancorchè pertinenti allo scopo della raccolta;

- al trattamento di dati personali che lo riguardano a fini di invio di materiale pubblicitario o di vendita diretta o per il compimento di ricerche di mercato o di comunicazione commerciale.

Cookies

Parte di questo sito utilizza i cookie, che sono file di testo che vengono depositati sul tuo computer dal Sito per consentirgli di analizzare come gli utenti lo utilizzano per scambiare informazioni tra il server e l'utente.

Nessun dato importante viene scambiato tramite cookie. Essi consentono l'automazione di alcune operazioni risparmiandoti procedure complesse e sono talvolta essenziali per il corretto funzionamento del Sito.

All'interno dei cookie creati da cgil-agb.it e dai servizi di cui si avvale non vengono memorizzati tuoi dati personali che consentano di risalire e/o conoscere in modo diretto la tua identità  e non rappresentano un rischio per la tua privacy o per l'integrità dei sistemi informatici che utilizzi per accedere alla rete di comunicazione Internet ovvero al Sito.

Nel caso non fossi daccordo su tale prassi puoi disabilitare l'uso dei cookie dal tuo browser ma questo potrebbe causare difficoltà alla navigazione del Sito.

I dati eventualmente raccolti o conservati dai cookie, con le modalità sopra precisate, non vengono trasmessi a terzi, salvo quando ciò sia necessario per il corretto funzionamento dei servizi forniti dal Sito e ad esso erogati dai soggetti terzi medesimi.

Specifiche informative riguardo l'uso dei cookie sono presenti nelle Privacy policy redatte per specifici servizi offerti dal Sito e sono di seguito riportate.

Integrazioni alla presente Privacy policy

In relazione a specifici servizi offerti al Sito e/o da esso a te offerti sono state predisposte specifiche Privacy policy che costituiscono parte integrante della presente Privacy policy generica.

Di seguito i link alle Privacy policy dei servizi specifici: