Il Comitato direttivo è il massimo organo deliberante della Filcams tra un Congresso e l'altro. Ha il compito di dirigere la Federazione nell'ambito degli orientamenti decisi dal Congresso federale, di impostare le iniziative di portata generale, di verificare il complesso dell'attività sindacale, di assicurare il necessario coordinamento delle strutture in cui la Filcams si articola, di provvedere alla convocazione ordinaria e straordinaria del Congresso Federale.

Il Comitato direttivo della Filcams stabilisce i settori d'iniziativa e di presenza nei quali operare con Enti, Istituti Confederali, Società, Associazioni. Ne decide la costituzione o la soppressione e, se del caso, lo Statuto, l'eventuale articolazione territoriale, la nomina degli organismi dirigenti; i rappresentanti della Filcams a tali livelli devono annualmente presentare al Comitato direttivo della Filcams la relazione sull'attività svolta.
Il Comitato direttivo della Filcams viene eletto dal Congresso che fissa il numero dei suoi componenti. Le eventuali uscite dal direttivo che si verificassero, tra un Congresso e l'altro, possono essere compensate per cooptazione da parte dello stesso organo.
Funziona sula base di un regolamento ed elegge un Presidente o una Presidenza, fissandone la durata dell'incarico.
Il Comitato direttivo è convocato dalla Presidenza, in accordo con la Segreteria, almeno una volta a trimestre e ogni qualvolta la sua convocazione sia richiesta, secondo le modalità previste dal Regolamento.
Ogni componente del Comitato direttivo ha il diritto di partecipare a qualsiasi Congresso o riunione dei livelli federali e di prendervi la parola.
Il Comitato direttivo elegge il Segretario generale e la Segreteria.
Può decidere l'elezione di un organismo con funzioni di direzione operativa, fissandone compiti e potere e può convocare Assemblee con funzioni di indirizzo politico (Conferenza di organizzazione, di programma, dei quadri e delegati, delle lavoratrici ecc.) fissandone i criteri e le modalità di composizione e di partecipazione.
Il Comitato direttivo delibera sulle modalità e forme di rapporto con l'associazionismo democratico e sulla doppia affiliazione con associazioni professionali.
Le decisioni del Comitato direttivo sono assunte a maggioranza semplice dei votanti, fatte salve le normative per le quali è prevista dallo Statuto la maggioranza qualificata.

NOTA! Il nostro sito usa i cookie per poterti offrire una migliore esperienza di navigazione. I cookie che usiamo ci permettono di conteggiare le visite in modo anonimo e non ci permettono in alcun modo di identificarti direttamente.

Clicca su APPROVO per chiudere questa informativa, oppure approfondisci leggendo la Cookie policy completa.

Approvo